Il senso dell’insensato. (elucubrazioni esistenziali).

Il senso dell’insensato. (elucubrazioni esistenziali).

by atcusugs

Alzando gli occhi, su, nel cielo stellato, un bagliore, una esplosione silenziosa, perché distante, ma impressionante, per un attimo, immensa luce ed energia, una stella cadente, sopra la mia testa, subito un desiderio espresso, chissà se si avvererà, abbasso gli occhi, sulla terra, in mezzo al buio della notte, tra l’erba e le rocce, una luce intensa, una lucciola, sarà fortuna per me? Giro lo sguardo verso sinistra, un boato, un fragore, una luce intermittente, un aereo che prende il volo, desiderio immenso di partire, di volare anch’io, verso nuovi  ed inesplorati luoghi.

Tutto accade in un attimo, nello stesso attimo, contemporaneamente, simultaneamente, ed io sempre fermo, nello stesso punto di “spazio-tempo”, immobile, eppure in viaggio, tra le stelle, tra i campi, verso il mare, su nel cielo, in movimento, a roteare, insieme al mondo, attorno al Sole, che gira con tutto il suo sistema di pianeti, attorno ad un centro galattico, ove risiede un buco nero supermassivo dove tutto è impossibile, lontano da me migliaia di anni luce, ed io che penso di essere immobile, invece, corro, alla velocità impressionante delle comete, delle stelle, eppure, penso, sono fermo, immobile!

Mentre l’universo fugge a velocità esponenziale,  più della luce, ma meno del pensiero, mentre le galassie si perdono nel buio infinito dell’universo sconosciuto, allontanandosi l’una dall’altra, con un destino solitario per il futuro.

Io che guardo tutto questo, mentre dentro me, tra gli spazi immensi delle particelle subatomiche, che corrono velocemente, anch’esse, dentro un universo interiore, me stesso… io, universo interiore, le cui particelle  sono unite tra loro da una forza sconosciuta, io, rimango a guardare, sorpreso, incuriosito, spaventato, ma felice di esistere in questo attimo di sincronia che non dipende da me, ne sono solo  testimone, io esisto comunque, insieme a tutto questo, ed è tutto un mistero.Schermata del 2016-06-27 06-54-56