Antifascisti per sempre! Strage di piazzale loreto 10 8 44

fonte: http://cultura.biografieonline.it/
Milano, 10 agosto 1944 – La strage di piazzale Loreto
La mattina del 10 agosto del 1944 gli operai milanesi che si recano a lavoro passando da Piazzale Loreto si trovano davanti agli occhi uno spettacolo orribile: i corpi di quindici partigiani trucidati per rappresaglia dai nazisti.
Le vittime sono: Gian Antonio Bravin, Giulio Casiraghi, Renzo del Riccio, Andrea Esposito, Domenico Fiorani, Umberto Fogagnolo, Tullio Galimberti, Vittorio Gasparini, Emidio Mastrodomenico, Angelo Poletti, Salvatore Principato, Andrea Ragni, Eraldo Soncini, Libero Temolo e Vitale Vertemati.
La loro fucilazione è causata dallo scoppio di una bomba in viale Abruzzi. La bomba è stata piazzata l’8 agosto per colpire un camion tedesco parcheggiato nel viale.