L’ESO scopre il pianeta di dimensioni terrestri nella zona abitabile.

https://www.nasa.gov/feature/jpl/eso-discovers-earth-size-planet-in-habitable-zone-of-nearest-star

  Fonte Nasa: Un pianeta di recente scoperta, grosso quanto la Terra, che orbita intorno alla nostra stella vicina più vicina potrebbe essere abitabile, secondo una squadra di astronomi che usa il telescopio di 3,6 metri di European Southern Observatory a La Silla, in Cile, insieme ad altri telescopi in tutto il mondo. L’esopianeta si trova a una distanza dalla sua stella che consente temperature abbastanza miti da permettere all’acqua liquida di accumularsi sulla sua superficie. “La NASA si congratula con l’ESO per la scoperta di questo intrigante pianeta che ha catturato le speranze e l’immaginazione del mondo”, afferma Paul Hertz, Direttore della Divisione Astrofisica presso la sede della NASA, a Washington. “Non vediamo l’ora di saperne di più sul pianeta, se contiene ingredienti che potrebbero renderlo adatto alla vita”. Il nuovo pianeta circonda Proxima Centauri, il membro più piccolo di un sistema a tripla stella noto ai fan della … Continue reading

Enceladus,una piccola, luna ghiacciata.News Nasa.

“Stralcio” del post ufficiale della Nasa, tradotto ed elaborato per comotvfree: fonte: https://www.nasa.gov/press-release/nasa-missions-provide-new-insights-into-ocean-worlds-in-our-solar-system “Questo è quanto di più vicino a cui siamo arrivati, finora, per individuare un luogo con alcuni degli ingredienti necessari per un ambiente abitabile”, ha detto Thomas Zurbuchen, amministratore associato per Science Mission Directorate della NASA presso la sede a Washington. “Questi risultati dimostrano la natura interconnessa delle missioni scientifiche della NASA che ci stiamo avvicinando a rispondere sia che siamo davvero soli o no.” I ricercatori della missione Cassini,pubblicato sulla rivista Science, hanno rilevato gas idrogeno, che potrebbe potenzialmente essere fornitore per la fonte di energia chimica per la vita, che si riversa nell’oceano sottosuolo di Encelado da attività idrotermale sul fondo del mare. L’ampia presenza di idrogeno nel’ oceano della luna significa – se presente lì – potrebbe esssere utilizzato per ottenere energia combinando l’idrogeno con anidride carbonica disciolta nell’acqua. Questa reazione chimica, noto come … Continue reading

WIKICTVFREE – pagina modificabile dalla comunity “for news & comunications”

Salve a tutti! Questa pagina che abbiamo voluto chiamare “wikictvfree”, altro non è, come avrete già notato, che un documento pubblico di google drive, messo a disposizione per tutti voi in modo che possiate, se lo desiderate, interagire con il nostro/vostro sito “comotvfree”! Per potere pubblicare una vostra notizia/idea/o/e pensiero, non dovete fare altro che: copiare prima di scrivere la testata-titolo in alto, cioè: COPIA LINK SULLA BARRA DI NAVIGAZIONE  PER MODIFICARE  (se non ti si apre già l’editor!) COPIA L’IMMAGINE ED INCOLLALA PRIMA DEL TUO INTERVENTO O NOTIZIA! semplicemente selezionando il contenuto con il mouse e cliccando poi contemporaneamente i tasti “Ctrl+C” ed incollare il tutto all’inizio del documento “…se fosse…” cliccando i tasti “ Ctrl+V” sempre contemporaneamente. Adesso, subito al di sotto della testata che avete incollato, potrete scrivere ed incollare immagini e links di vostra scelta! Vi suggeriamo, per quanto riguarda le immagini, per poterle incollare in … Continue reading

Planet 9, una mega terra o un super plutone?

Nel gennaio del 2016 il Direttore della NASA di Scienze planetarie, Jim Green, ha annunciato con un video, la probabile identificazione del pianeta numero 9 del nostro sistema solare, che si troverebbe ben oltre plutone, oltre la fascia di asteroidi kuper, distanza massima dal nostro Sole di ben 180 miliardi di chilometri e sembra avere una orbita ellittica, con una distanza minima intorno a 40 miliardi di km e massima di 180 miliardi di km. La massa di questo ipotetico pianeta è stata misurata intorno a 10 volte quella della terra, ma della sua natura ancora non si sa nulla, può essere roccioso come la terra, ma 10 volte più grande, o come plutone, freddo e glaciale, il nostro pianeta gigante di casa nostra, insomma, che non sembra sia gassoso, come Giove. Adesso si lavora con i telescopi  per poterlo identificare fisicamente, ma la meta è ardua, come intercettare una piccola … Continue reading

“Eso”Pianeti da sogno”! Nasa news video

  immagine tratta dal video.(fonte nasa) Gli scienziati sono entusiasti! E’ la prima volta che si realizza in maniera così conclamata la certezza che c’è vita nello spazio! Presenza di metano, ossigeno, acqua in forma liquida, insomma tutti segni che dimostrano la vita! Il clima dei tre pianeti dei sette scoperti, che ricevono la eguale energia della terra  dal sole e che si trovano sulla fascia ideale per il fiorire della vita, sembra dover essere molto mite, tiepide temperature e giorni illuminati come un eterno tramonto! Qui sotto è stato aggiunto parte del post tradotto ed un pò corretto dal sito ufficiale della Nasa: “Il telescopio spaziale Spitzer della NASA ha reso noto la scoperta di un sistema  composto di sette pianeti  di dimensioni simili alla Terra che ruotano intorno a una sola stella. Tre di questi pianeti sono saldamente collocato nella zona abitabile, l’area intorno alla stella madre in cui … Continue reading

Costellazione di Andromeda,migliaia di galassie.

  Tradotto da: http://observatorioelche.blogspot.it/2016/11/ngc-891-vs-abell-374.html “Nella foto si possono distinguere decine di galassie e se si contano le più lontane (puntini) la cifra può salire a migliaia di galassie. Ho potuto registrare solo l’immagine delle grandezze massime tra 22 e 23, in quanto il campo non ha catalogato fotografato maggiori grandezze da tirando da un modesto telescopio montato solo 200 km da casa non è male. Mi consiglia di vedendo la fotografia al 100% e distinguere i dettagli delle galassie più lontane, per darci un’idea, la galassia più grande distinto, NGC 891 magnitudine 10,8 è di 32 milioni di anni luce e può facilmente distinguere i filamenti polvere interstellare nella galassia e alcuni dettagli di HA e la piccola galassia a spirale che è un po ‘più a sinistra della stella centrale, NGC 906 con una magnitudine 12,9 è ad una distanza di 215 milioni di anni luce.” crediti foto e … Continue reading

Scoperto un nuovo pianeta gigante simile a Giove.

              Un team di ricercatori che lavorano presso il Centro Harvard-Smithsonian per l’Astrofisica ha annunciato il ritrovamento di un triplo sistema di stelle che ha anche un pianeta in orbita stabile in esso. Nel loro documento pubblicato su The Astronomical Journal, il team descrive come sono venuti a vedere che un sistema binario, una volta pensato per essere una sola stella, era in realtà una coppia di stelle che orbitano l’un l’altro, e come che ha portato alla rivelazione del triplo star system. Pianeti noti con tre stelle che appaiono nella loro cielo sono rari, questa nuova scoperta è solo il quarto, ed ha causato eccitazione nella comunità spaziale, perché è il più vicino ancora, consentendo un aspetto migliore di quanto non sia stato possibile con gli altri reperti . La stella principale è anche più luminoso delle altre stelle che fungono da soli … Continue reading

“Un miliardo di anni fa in una galassia lontana lontana…” – Barbara Sciascia, INFN-LNF

——- Il video è stato pubblicato il 30 mag 2016 CONFERENZA OpenLabs “Un miliardo di anni fa in una galassia lontana lontana…” – Barbara Sciascia, INFN-LNF Presentazione: http://www.lnf.infn.it/edu/openlabs/2… Sabato 14 maggio 2016 – Auditorium Bruno Touschek INFN – Laboratori Nazionali di Frascati http://www.lnf.infn.it/edu/openlabs/2… Categoria Scienze e tecnologie Licenza Licenza YouTube standard Potete trovare l’organizazione anche su google plus: https://plus.google.com/116630962946745937252 ———