Fuori dal tunnel?NO FISCAL COMPACT SI PUO’ SE INSIEME!

Le ultime:
spread sotto 250
debito pubblico sfora appena il 3%
Allora va bene? No?
Forse qualcosa va detta per precisare certi parametri:
L’Italia ha diminuito di un punto o quasi la percentuale di sforamento del debito pubblico grazie alla legge salva stati ( o fondo salva stati)!
Una semplice formula matematica,aumenta il numeratore fermo restando il denominatore, o viceversa, ma parliamo si soldi che ci sono e non ci sono, come il gioco delle tre carte, o gli aerei di mussolini!
Intanto la disoccupazione non trova risposte certe e mentre i sindacati di base organizzano o tentano di organizzare i lavoratori (vedi ultimo evento!) che sono ancora decisi a lottare per i propri diritti, quei pochi che sono rimasti, sia di lavoratori che di diritti, dichiarando scioperi generali, organizzando cortei in tutta Italia, inventando presidi, sit in, assemblee pubbliche, cosa fanno quelli della triplice?

Dichiarano uno sciopero di 4 ore a novembre o dicembre, ma forse, poi, come sempre, ci ripenseranno e congeleranno il tutto!
Intanto, queste sigle, hanno in mano un potere immenso, rappresentanze in tutti i luoghi di lavoro, RSU,RSA,RSL, patronati, confederazioni, tesseramenti, sonvenzioni,assicurazioni,privileggi, ecc.,ecc..
Inoltre hanno modificato la legge che regola le rappresentanze nei luoghi di lavoro, rendendo quasi impossibile alle organizzazioni libere ed autonome del sindacato di base di poter avere riconosciuta la propria voce nei tavoli di trattativa giusti!
Tutto questo facendo una pernacchia alla vecchia costituzione italiana, che invece si prometteva di tutelare tutte le voci in capitolo, subblimando la libera aggregazione dei lavoratori!
Nessuna strategia all’orizonte, se non quella del torpore indotto da questi, alle menti dei lavoratori e di tutti i cittadini o quasi!
Nessuna rivendicazione sacrosanta, nessuna strategia industriale, culturale e sociale!
Tiriamo a campare, in attesa del 2014 ( la fine della crisi?) fatidico!
Il fiscal compact è già partito da quando si è insediato il governo Monti e continua adesso con il governo”Letta/Alfano“, in fin dei conti c’è una strategia ed è davanti agli occhi di tutti!

La fame e la disperazione indotta a milioni di persone che ancora sperano in un cambiamento positivo, magari lo spread scende ancora, chissa’? E poi? E allora?
Tanto noi poveri terrestri ed individui di strada non vedremo nessun miglioramento se continua cosi, mentre chi sta pensando a noi continuia ad arricchirsi!
Spese condominiali, affitti, mutui, bollette, cartelle esattoriali, carovita, questo è il cammino poi dritto fino al…baratro!
Noi lavoratori di base, cittadini di base, naturalmente non accetteremo questo epilogo, e ovunque sara’ possibile ribadirlo noi lo faremo!
Tutto cio’ dovra’ cambiare!
Ma voi  uscite dal torpore indotto e guardatevi meglio attorno, ci stanno tanti bravi uagliuni in giro!
Essere daccordo su che cultura si ci vuole orientare per unire le genti è un buon inizio ed ecco una prima lista e se li condividi allora condividi pure questo post e diffondilo!
staff comotvfree
cobasptcub&usb
comoresistes

…ecco la lista condividi?

NO TAV,NO MUOS,ACQUA PUBBLICA, NO NUCLEARE, NO WARS, NO SPESE MILITARI,ANTISPECISMO,ANTIFASCISMO,ANTICAPITALISMO LIBERISTA,NO MAFIA,NO PIZZO,LAICISMO PURO.