Il vangelo secondo l’Europa opulenta.

fonte:http://www.vita.it

Moni Ovadia rispondendo alle provocazioni delle estreme destre riguardo l’affaire profughi del mediterraneo, ha espresso ciò che molti laici italiani di sinistra pensano e a cui non sanno dare una spiegazione, cioè: come può un paese come l’Italia, fortemente cattolico e ligio alla parola del vangelo di gesù, esprimere una volontà così cinica e molto razzista, se non addirittura neo nazzista, riguardo l’accoglienza, o meglio, la non accoglienza, delle decine, centinaia di migliaia di profughi che lasciano le loro terre ormai devastate, prima dallo sfruttamento quasi secolare delle proprie risorse naturali,primo fra tutti il  petrolio, da parte delle multinazionali finanziarie e d’elitè occidentali, e poi dalle folli bande di esaltati religiosi e da  dittatori con il cervello anormale, non umano, oppure da sceicchi deviati che prima di violentare le proprie schiave, magari ex volontarie occidentali, pregano il loro dio  deviato, ma solo nella propria mente, e dopo le violenze stesse, come se tutto ciò li eleverebbe verso questo dio che un nome non ha!
Ma la religione non ha voce in tutte queste vicende! Il caos genera reddito ai costruttori di armi, genera reddito agli sfruttatori  delle mega multinazionali del petrolio, genera reddito ai dittatori compiacenti dei primi sopra citati, genera voti ai movimenti politici xenofobi,campanalisti, nonchè razzisti e neonazzisti!
In Europa sta crescendo sempre più la xenofobia, l’odio verso il diverso, sia esso un nero, un giallo od un gay!
L’intolleranza raziale è qualcosa che anche se indirettamente, sappiamo tutti cosa ha prodotto in passato, vedi l’olocausto della seconda guerra mondiale che ha prodotto milioni di vittime innocenti. Il neonazzismo, il fascismo sono piaghe bandite da tutte le carte costituzionali mondiali, dichiarati illegali ed inumane. Ma il buon pensiero di Moni Ovadia non sembra interessare, se non al Papa Francesco ed alle poche, ormai, comunità della vera sinistra!
La civiltà postindustriale  occidentale opulenta, preferisce andare a messa la domenica e poi chiudere gli occhi davanti a tutto l’orrore che sta accadendo nel così detto terzo mondo, producendo ed alimentando una rappresentanza politica fortemente intollerante, delegando loro l’azione di sporcarsi le mani con la repressione e il controllo delle masse in fuga, bambini,donne, anziani e giovani indigenti, che cercano solo di realzzare il sacrosanto diritto di sopravvivere. Il vangelo è servito!