La Puglia si tinge di rosso,scontro treni ad Andria,23 vittime accertate!

Schermata del 2016-07-12 17-10-06
immagine fonte Repubblica. http://bari.repubblica.it/cronaca/2016/07/12/news/puglia_scontro_fra_treni_tra_andria_e_corato_morti_e_decine_di_feriti-143896174/?refresh_ce

I due pendolini,sulla tratta unica che unisce Andria e Corato, sembra, andassero ad una velocità abbastanza elevata, sicuri che la tratta unica ferroviaria fosse tutta libera per loro, invece eccoli l’uno di fronte all’altro e non c’è stato nulla da fare!

Straziante l’immagine dello scontro, ma ancora più allucinante è che quella tratta doveva o poteva essere raddoppiata già da anni, per la precisione già dal 2013, quando il parlamentare del M5S D’ambrosio aveva presentato una interrogazione all’allora ministro delle infrastrutture e dei trasporti  e del ministro per gli affari europei,su un progetto da 180 milioni di euro che prevedeva il raddoppio per 13 chilometri del binario sulla tratta Corato-Barletta!

Dopo questa interrogazione il deputato pentastellato non ha saputo più nulla a riguardo, da parte dell’allora ministro delle infrastrutture, come egli stesso ha dichiarato ad una intervista su rainews24 di oggi 12 7 2016.

Adesso? Adesso è troppo tardi, sono morti ventre persone, venttre vite sono state troncate di netto, e la Puglia si tinge di rosso, rosso sangue, il sangue della gente comune che aspetta ancora…

Troppo tardi per i politici accorsi per rappresentanza d’obbligo, troppo tardi per far sì che non fossero morte queste 23 persone!

Su questo link potete leggere dell’interrogazione del 2013 di Giuseppe D’Ambrosio deputato cinquestelle.
—–