La Terra avvolta in una bolla colorata di aria vista dallo spazio.

Il 7 ottobre 2018, un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha sparato questa foto mentre era in orbita ad un’altitudine di un ltre 250 miglia in Australia.

La tonalità arancione che avvolge la Terra è conosciuto come  il riverbero notturno -diffuse fasci di luce che si estendono da 50 a 400 miglia nella nostra atmosfera. Il fenomeno si verifica in genere quando le molecole (principalmente azoto e ossigeno) sono energizzate dalle radiazioni ultraviolette (UV) dalla luce solare. Per rilasciare quell’energia, gli atomi nella bassa atmosfera si scontrano e perdono energia nella collisione. Il risultato è un airglow colorato.

Airglow rivela alcuni dei meccanismi dei tratti superiori della nostra atmosfera. Può aiutare gli scienziati a conoscere il movimento delle particelle vicino all’interfaccia tra terra e spazio, comprese le is connessioni tra il  tempo atmosferico  e il tempo terrestre. I satelliti offrono un modo per studiare questa zona dinamica. Il satellite ICOS (Ionospheric Connection Explorer) della NASA aiuterà gli scienziati a comprendere i processi fisici sul lavoro in cui l’atmosfera terrestre interagisce con lo spazio vicino alla Terra.

Tratto  dal sito nasa.gov

 


https://www.nasa.gov/image-feature/earth-enveloped-in-airglow
______________________