Le piramidi bosniache sono datate a 20.000 anni fa.

Schermata del 2016-05-31 07-03-34
Le cosiddette Piramidi bosniache fanno riferimento a un complesso collinare naturale di aspetto piramidale, situate in Bosnia nei pressi di Sarajevo.  Dal 2005, da quando sono state scoperte dalla Nasa, è nata una forte controversia tra esperti,scienziati, filosofi, e chi più ne ha più ne metta, ci hanno costruito su tutta una serie di ipotesi che a ben dire poco a di comprensibile per  l’umano pensare!

Pietre, o meglio, blocchi da 50 e più tonnellate posizionati come se fosse nulla, rammentiamo che ancor’oggi non ci sarebbero i mezzi necessari per movimentarli, ed a maggior ragione a posizionarli in zone ripide, in pendenza! Ma la cosa che stupisce di più si pensa sia la composizione di queste pietre, cioè del miglior calcestruzzo mai realizzato (così parlano i dati dei laboratori scientifici, 5 per l’esattezza, tutti indipendenti tra loro, proprio per non incorrere a plagi di vario tipo.) neanche nei nostri tempi!

Inoltre c’è da aggiungere che altri ricercatori hanno scoperto che le piramidi bosniache emettono un flusso elettromagnetico che sfrutta le caratteristiche geologiche della zona, ed inoltre che, come risulta dal radar spaziale della Nasa, la loro posizione, cioè delle 4 piramidi, corrisponde esattamente ai 4 punti cardinali! Così come molte delle altre centinaia di piramidi sparse per la Terra!

La datazione del tessuto biologico depositatosi sulle “presunte” pareti delle piramidi ha dato un risultato sconcertante, quasi 29.000 anni, da non credere!

Ciò non riscriverebbe solo la nostra storia, ma semplicemente, distruggerebbe tutti i bastioni di potere religioso nel Mondo, conducendo, come alcuni preferiscono pensare, l’umanità verso un periodo buio!

Ma se vogliamo crederlo si è liberi di farlo, certo è che se fosse vero che una civiltà di decine e decine di migliaia di anni fa, già dominava il Mondo, allora, carissimi lettori ed amici, è vero anche che fino ad oggi ci hanno raccontato tante bellissime favole, ma mai la verità, che poi è quello che importa,no?