Marte! Una civiltà scomparsa?

Notare all’interno dell’evidenziatore verde!
martenews201115

Zoommata!

Mars curiosity
Nuove immagini di curiosity da Marte! Dune mobili e qualcosa’altro?https://www.nasa.gov/feature/jpl/nasas-curiosity-mars-rover-heads-toward-active-dunes

Riavvolgiamo un attimo il nastro! Tutto inizia navigando su sito ufficiale della Nasa, precisamente, missione “curiosity”!
Notata la nuova immagine, pronti a diffondere a manetta!
Ed ecco il post originario su “Polvere di stelle”

NASA’s Curiosity Mars Rover verso Dune attive!Prima volta che si osservano da vicino queste magnifiche dune, forme…

Posted by Polvere di stelle on Venerdì 20 novembre 2015

Direte voi, ok! Notato!
Notato cosa?
Dopo una curiosa,scusate il gioco di parole,ed approfondita ricerca ed ispezione dell’immagine, ecco che incappiamo sull’oggetto cerchiato in verde!

(se scaricate l’immagine, ci zoommate su, con un qualsiasi editor o visualizzatore di immagini che si rispetti, arriverete alle stesse osservazioni!)
Cosa è? Un gioco d’ombre? No!
Un residuo di qualche altra missione su Marte passata? No!
Allora cosa è?
Noi crediamo sia una fibia, si nota appunto un anello legato da una parte ad una striscia che sembra una fibia, comunque, non sembra normale costituzione rocciosa! Non credete?
Bè! Se avete opinioni verosimili a riguardo, ben lieti di accoglierle!
Intanto, a noi, ci piace ipotizzare che quell’oggetto sia un residuo di una civilà passata che poteva abitare su Marte!
Se consideriamo l’ipotesi,  che Marte, milioni se non miliardi di anni fa, si scontrò con un asteroide o luna o pianeta che sia, ribalzando su un’orbita più esterna al Sole, l’attuale infatti.

Fonte focus.it:

“Ma dove sarebbe andata la Terra a prendersi tanti solfuri da fare questa magia? La risposta avanzata dal ricercatore è che la Terra abbia letteralmente “inghiottito” un pianeta simile, per composizione, a Mercurio, che è ricco di solfuri e povero di composti dell’ossigeno, ma più simile a Marte per dimensioni, per garantire l’apporto delle necessarie quantità di composti dello zolfo.”

Se Marte, qualche miliardo o milione di anni fa, si trovava su un’orbita più vicina al Sole, come la Terra, allora è lecito ipotizzare che fosse un pianeta vivibile come la Terra oggi, od almeno una condizione simile e sopportabile dal tipo di vita come generata sulla Terra!

Quindi se la vita era possibile, perchè non si può anche ipotizzare che effettivamente una civiltà evoluta poteva essere esistita? Tante immagini di Marte, inviate dai rovers e sonde spaziali che hanno e stanno tutt’ora scrutando in maniera molto intensa, ci danno prova delle stranezze, delle fattezze di questo pianeta,Marte, che è la metà della Terra!

Questa è una di altre ipotesi!

Da il FattoQuotidiano:

Schermata del 2015-11-21 07-56-48