L’ESO scopre il pianeta di dimensioni terrestri nella zona abitabile.

https://www.nasa.gov/feature/jpl/eso-discovers-earth-size-planet-in-habitable-zone-of-nearest-star

  Fonte Nasa: Un pianeta di recente scoperta, grosso quanto la Terra, che orbita intorno alla nostra stella vicina più vicina potrebbe essere abitabile, secondo una squadra di astronomi che usa il telescopio di 3,6 metri di European Southern Observatory a La Silla, in Cile, insieme ad altri telescopi in tutto il mondo. L’esopianeta si trova a una distanza dalla sua stella che consente temperature abbastanza miti da permettere all’acqua liquida di accumularsi sulla sua superficie. “La NASA si congratula con l’ESO per la scoperta di questo intrigante pianeta che ha catturato le speranze e l’immaginazione del mondo”, afferma Paul Hertz, Direttore della Divisione Astrofisica presso la sede della NASA, a Washington. “Non vediamo l’ora di saperne di più sul pianeta, se contiene ingredienti che potrebbero renderlo adatto alla vita”. Il nuovo pianeta circonda Proxima Centauri, il membro più piccolo di un sistema a tripla stella noto ai fan della … Continue reading

Scoperto un nuovo pianeta gigante simile a Giove.

              Un team di ricercatori che lavorano presso il Centro Harvard-Smithsonian per l’Astrofisica ha annunciato il ritrovamento di un triplo sistema di stelle che ha anche un pianeta in orbita stabile in esso. Nel loro documento pubblicato su The Astronomical Journal, il team descrive come sono venuti a vedere che un sistema binario, una volta pensato per essere una sola stella, era in realtà una coppia di stelle che orbitano l’un l’altro, e come che ha portato alla rivelazione del triplo star system. Pianeti noti con tre stelle che appaiono nella loro cielo sono rari, questa nuova scoperta è solo il quarto, ed ha causato eccitazione nella comunità spaziale, perché è il più vicino ancora, consentendo un aspetto migliore di quanto non sia stato possibile con gli altri reperti . La stella principale è anche più luminoso delle altre stelle che fungono da soli … Continue reading