La mafia uccide sempre!

Maggio, giugno, sono mesi, per parte degli italiani che hanno certa memoria storica, politica ed umana, di commemorazione, rflessione, consapevolezza.  Un popolo che vuole alzare la testa contro i poteri occulti, contro le mafie, contro i sopprusi verso i piu`  deboli, in questo periodo si mobilita per ricordare e sottoliniare persone , idee e valori a cui dovremmo fare riferimento in ogni momento della nostra esistenza! Primo fra tutti troviamo Peppino Impastato da wikipedia: Giuseppe Impastato, meglio noto come Peppino (Cinisi, 5 gennaio 1948 –Cinisi, 9 maggio 1978), è stato un giornalista, attivista e poeta italiano, noto per le sue denunce contro le attività di cosa nostra a seguito delle quali fu assassinato, vittima di un attentato il 9 maggio 1978. ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, Giovanni Falcone da wikipedia: Giovanni Salvatore Augusto[1] Falcone (Palermo, 18 maggio 1939 –Palermo, 23 maggio 1992) è stato un magistrato italiano. Fu assassinato con la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta nella strage di Capaci per opera di Cosa Nostra. Assieme al collega e amico Paolo Borsellino è considerato una delle personalità più importanti e prestigiose nella … Continue reading

RENZI A PALERMO, MA SALVATORE BORSELLINO E’ LA REALTA’!

Palermo, dove il tasso della disoccupazione sfiora o supera il 50% di cui piu’ del 60% giovani tra 18 e 35 anni! Palermo, la Sicilia, dove la politica e la mafia hanno fatto tutto ciò che hanno  e gli hanno permesso di fare! Il 14 maggio 2014 il capo del governo voluto da Napolitano, Matteo Renzi, riempie la piazza politeama, sembra tutto ok, ma questa folla di persone  hanno lo sguardo perso nel vuoto, guardano il potere che si sta esprimendo in questo momento, l’ala destra del PD – L come lo chiamano giustamente i pentastellati! Una folla di precari, disoccupati, di gente in attesa del favore del potente di turno! La storia non cambia ma si ripete! In un altra piazza, il 6 maggio 2014 sempre a Palermo Salvatore Borsellino cerca di svegliare un popolo sopito, affranto dai continui attacchi alla loro dignità di cittadini, denuncia il silente e … Continue reading