Fumo negli occhi le europee italiane, la verità…

Tutto fumo negli occhi le europee-italiane, la verità è che la matematica non è una opinione! A conti fatti con queste semplici immagini di calcoli in percentuale in approssimazione qui sotto tutto sembra chiaro: numero votanti approssimati per partito/movimento: LEGA       PD MOVIMENTO 5 STELLE       FI       Naturalmente è un ragionamento  molto esemplificato, come si evince, ma basta per farsi davvero una idea della realtà politico-sociale in Italia. Se la matematica non è una opinione, ed i dati, approssimati, siano reali o esatti, e crediamo di sì,alla fine, in fondo, la  Lega ha semplicemente accorpato i soliti 10.000.000 di voti  del centro destra, il PD si è ritrovata 6/7 milioni di voti, FI  sopra i 4 milioni. Comparate questi valori con elezioni passate, si  deduce, tra l’altro, che la scacchiera è la stessa, unica anomalia, la rapida discesa del M5S, anomala ma non … Continue reading

1° Maggio!Festa del lavoro e dei lavoratori!

1° Maggio!Festa del lavoro e dei lavoratori! Continue reading

Islanda: “Istruzioni di come cambiare in 3 anni il welfare di uno stato”!

Islanda: “Istruzioni di come cambiare in 3 anni il welfare di uno stato”! Un piccolo paese, una bellisima isola di appena 323.000 abitanti! In 3 anni, cioè dal 2008 al 2011 hanno ribaltato le sorti del proprio paese! Ma come avranno fatto? Ci si chiede! Senza tanti sconvolgimenti di tranquillità sociale, una rivoluzione gandhiana e quindi strategica, anzi senza il quindi, per scelta! Ecco come hanno fatto, lo spiega bene l’ispiratore di questa strategia sociale e collettiva che ha coinvolto quasi tutta se non tutta, la popolazione islandese!             ————————————————————————————- Il video   “fonte wikipedia” (estratto…:)Nel 2011 il PIL ha ricominciato a crescere ed il tasso di disoccupazione a scendere. Il deficit pubblico, che era stato ben oltre il 10% nel 2009 e 2010, nel 2012 è sceso al 3,4%; il rapporto fra debito e PIL è sceso dal 101% del 2011 al 97% del … Continue reading

Mia fake news: fotografata questa immagine, cosa pensi che succederà?

Mi chiedo cosa sarebbe successo se, invece della bandiera nazi, il giovane militare avesse esposto questa! Ma non è una  semplice curiosità, bensì una provocazione per stimolare una discussione sui valori della nostra società. A cosa crede oggi il popolo italiano? Quale morale utilizza oggi? Quali sono i principi su cui è basata la nostra società? Bè, io una idea c’è l’avrei, penso che c’è molto da ricostruire, penso che c’è molto da divulgare ancora, credo che la costituzione italiana sia stata abbastanza maltrattata a tutt’oggi, da tutti noi. Abbiamo dimenticato che la casa in cui viviamo e  realizziamo la nostra esistenza è il risultato di un processo accaduto 70 e più anni fa, che si chiamava  “Resistenza”! Un movimento trasversale che ha coinvolto varie fasce della società di allora, dal prete al contadino, dall’insegnante all’operaio, dallo scrittore al calzolaio, dall’impresario all’operaio! La sinistra di allora, composta da comunisti, socialisti, … Continue reading

In Francia pugno duro contro manifestanti!

Sono parecchie settimane,tra poco mesi, che in Francia si scende in piazza contro il fiscal compact, il jobs act, contro, insomma, la politica di austerità, perpetrata per i decenni avvenire, dal governo europeo, come d’accordo tra i singoli governi nazionali, tra cui naturalmente anche l’Italia. Il popolo francese, sceso in piazza anche oggi, non smetterà la propria lotta fino a quando il  governo non farà un passo indietro! Ma questo non sembra accadere! E’ di oggi la notizia dai socials del grave disturbo svolto dalle forze dell’ordine francese contro i manifestanti,  al fine di dividerli in gruppi, lanciando granate di lacrimogeni che, purtroppo, hanno ferito, sembra gravemente, due manifestanti! Si respira aria pesante in Francia , oggi, non solo per i gravi atti di terrorismo, ma anche per il grave atteggiamento rigido e fermo che il governo francese ha deciso di assumere nei confronti delle masse di manifestanti ed oppositori … Continue reading

Fiscal compact:etimologia.

Ecco uno stralcio della definizione delle parole”fiscal compact” estrapolate da “Trecani online”: traduzione: accordo o patto fiscale. “fiscal compact, locuzione che ha frequentato e frequenta le pagine dei giornali quando si scrive delle misure di allineamento tra le politiche economiche dei Paesi della Ue per affrontare la grave crisi economico-finanziaria che le persone in carne e ossa conoscono, da mesi, per esempio qui da noi, soprattutto per i pesanti effetti sulla vita di tutti i giorni: lavoro sempre più precario, rischio di perdita del posto per la crisi di imprese grandi, medie e piccole o effettiva caduta nel deserto della disoccupazione, aumento di tasse, innalzamento costante del costo dei servizi e dei beni di consumo. “Miliardi di euro ogni anno, per vent’anni” “Non si decideva su cose di poco conto. Il fiscal compact vincolerà il nostro Paese alla riduzione del debito pubblico per una cifra di 45 miliardi di euro l’anno per … Continue reading

A QUALCUNO PIACEREBBE: C’ERA UNA VOLTA IL M5S?

ECLISSE M5S? Forse ci si sbaglierà, sicuramente è così! Ma i gufi, i bramosi della malasorte, i collusi, gli oscurantisti, i pdellini ed i pdmenoellini, che ormai sono unica cosa, stanno facendo di tutto per far credere cio’! Questa è la politica, schifosa politica, che invece di ascoltare le ragioni, segue semplicemente i propri interessi di parte o di lobby! Certo è che questa è una buona occasione per tirare gente nella propria aria politica! Fa gola a molti, a tanti la PSEUDO CRISI DEL M5S, tanti che hanno già le mani in pasta nell’ expo2015, nella tav, negli f35 e chissà in quanti altri affari poco chiari ed ad odor di mafia! Certo è che questo movimento ne ha scoperchiate di pentole, ne ha fatte di denuncie, ed il popolo a cui esso si rivolge è stato sempre pronto a sostenerlo virtualmente e fisicamente, vedi tutte le manifestazioni del … Continue reading