Nuovo video-spot no-profit 2019 by comotvfree

Nuovo video-spot no-profit 2019 by comotvfree –     Forse sì, forse no, che importa! Noi siamo qui, anche questo undicesimo anno di vita social community & web Communications, per lo stesso motivo di ieri, lo scambio di info e news tra noi, comunities, a cui comotvfree è aggregata come portale multimediale e blog! Se esistiamo dobbiamo molto a tanti collaboratori e collaboratrici che negli anni abbiamo avuto compagni di cammino! Naturalmente chi ci ha seguito in questi anni semplicemente con il tanto bistrattato “like”, che poi, scusate, ma è sempre libera espressione di un individuo consapevole e quindi va rispettato, poi, purtroppo, dobbiamo la nostra presenza in causa di tutti i processi di regressione che la società civile ha avuto in questo ultimo ventennio! Ahi noi! Comunque nel concludere, poche parole, noi ci siamo! staff-comotvfree  

Propagandalive ultima 19!video&tweet!

Come promesso, qui sotto l’ultima puntata di Propagandalive del il 2019! Buona visione! —————— ——————————–                                          Propagandalive ultima 19!                                                    video&tweet! È (quasi) tutto pronto per l’ultima puntata di questa stagione di #propagandalive Ci vediamo domani, sempre alle 21.15 e sempre su @La7tv pic.twitter.com/fMJ6Vc7vWL — Propaganda Live (@welikeduel) 13 giugno 2019 Domani, sarà l’ultima puntata della stagione 2019, non perdetela se potete, vale la pena, per menti libere, davvero! Comunque nel caso vorreste vederlo con i vostri tempi, su questo post verrà aggiunto un player da sabato 15 giu 19, intanto nella attesa gustatevi anche la penultima puntata qui sotto e sabato troverete il player dell’ultima puntata, … Continue reading

2009 ad  2016/17, un archivio reale di fatti e percorsi della società civile italiana e non solo.

Un percorso comunque di storia, magari alternativa, comunque istruttiva e costruttiva, con tutte le sue contraddizioni, ma, anche le sue passioni, tra tutte la pura verità. Continue reading

News Venezuela!Stream live!

>>>>>Leggi da fonte: https://www.bbc.com/news/amp/world-latin-america-48210625?__twitter_impression=true >>>>>>>>>>>>>  Il Venezuela ha bisogno di attenzione ed osservazione costante, in quanto, quella parte di mondo è parte del nostro stesso mondo e l’umanità che lì adesso vive, sta soffrendo uno stato di confusione totale di cui il beneficio non vi è per alcuno od almeno così sembra! Quindi si è deciso di aggiornare questo stesso post via, via che si presenta l’occasione! Seguiteci!              >>>>>>>>                     New video Guardian News   Pubblicato il 2 mag 2019 Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha detto che “è giunto il momento di combattere” fonte Guardian news ——- ……………….. Adesso in diretta dal Venezuela!Guarda stream live!Youtube chanel! ……………

1° Maggio!Festa del lavoro e dei lavoratori!

1° Maggio!Festa del lavoro e dei lavoratori! Continue reading

Immigranti e la questione “etica”. ( da: Balasso vlog)

Balasso vlog

Immigranti e la questione “etica”.  (da: Balasso vlog). Da Balasso vlog,art. del 2016: “Centinaia di migliaia di italiani non specializzati cercano lavoro in Germania. Sono quelli che parlano peggio il tedesco, irritano la gente del posto. Sono il secondo nucleo straniero in Germania. Mentre nel passato era la ristorazione il settore privilegiato, oggi si accontentano di tutto, abbassano i salari locali e ciò irrita la gente del posto. Dopo qualche mese di lavoro possono accedere alle graduatorie per le case popolari ed altri benefit dei poveri, e ciò irrita la gente del posto. Non sono i primi criminali, ma appaiono anche nelle classifiche dei criminali, per loro non si può invocare il reato di clandestinità, perché per quel tipo di confine, se noi facciamo la stessa identica cosa che fa un senegalese, non siamo clandestini.” —————– —————————————– Che aggiungereste? Oltre non so! Come sempre, Balasso va dritto al sodo e … Continue reading

Islanda: “Istruzioni di come cambiare in 3 anni il welfare di uno stato”!

Islanda: “Istruzioni di come cambiare in 3 anni il welfare di uno stato”! Un piccolo paese, una bellisima isola di appena 323.000 abitanti! In 3 anni, cioè dal 2008 al 2011 hanno ribaltato le sorti del proprio paese! Ma come avranno fatto? Ci si chiede! Senza tanti sconvolgimenti di tranquillità sociale, una rivoluzione gandhiana e quindi strategica, anzi senza il quindi, per scelta! Ecco come hanno fatto, lo spiega bene l’ispiratore di questa strategia sociale e collettiva che ha coinvolto quasi tutta se non tutta, la popolazione islandese!             ————————————————————————————- Il video   “fonte wikipedia” (estratto…:)Nel 2011 il PIL ha ricominciato a crescere ed il tasso di disoccupazione a scendere. Il deficit pubblico, che era stato ben oltre il 10% nel 2009 e 2010, nel 2012 è sceso al 3,4%; il rapporto fra debito e PIL è sceso dal 101% del 2011 al 97% del … Continue reading

La politica del”FARE” (fessi gli italiani!).

Il governo delle larghe intese, i primi cento giorni, aiuto alle famiglie e i più indingenti, defiscalizzare il lavoro e le imprese che offrono lavoro, attacco alla disoccupazione giovanile, taglio delle tasse, controllo della spesa pubblica, ecc., ecc.,! Dimenticare è facile per i politici che si alternano nelle poltrone del potere che logora soltanto chi non ce l’ha! Renzi tratta con chi dovrebbe stare in galera, Letta si gongola della superprotezione presidenziale, Alfano continua a sfogiare le sue belle frasi fatte, Vendola cerca di recuperare consensi riprendendo l’argomento depenalizazione droghe leggere, Monti se la ride, Saccomanni/o fa ciò che gli viene bene cioè prendersela con chi non riesce più ad opporsi, in questo caso gli insegnanti, F.I.  aspetta il miracolo della resurrezione di B! Il Pd non esiste più se non nella carta, la sinistra si è dimenticata di se stessa, i progressisti si inventano slogan per le future campagne … Continue reading

STATI EUROPEI IN CRISI! LA CLASSIFICA!

Secondo le ultime valutazioni degli esperti della finanza e della economia  globale, per quanto riguarda l’Europa la situazione sembra al quanto cambiata! Vede la Spagna al terz’ultimo posto, la Grecia,che supera l’Italia, al second’ultimo posto e alla fine l’Italia che a secondo alcuni e’ messa proprio male… III° ULTIMO:                     SPAGNA II° ULTIMO POSTO:         GRECIA ULTIMO POSTO:             ITALIA Le immagini provengono da nonciclopedia.com