Change climate quale futuro?


(Wikipedia fonte)

“Gli effetti ambientali dei cambiamenti climatici sono ampi e di vasta portata e interessano oceani, ghiaccio e condizioni meteorologiche. I cambiamenti possono verificarsi gradualmente o rapidamente. La prova di questi effetti viene dallo studio del cambiamento climatico in passato, dalla modellazione e dalle osservazioni moderne.”

Livello globale del mare è in aumento come conseguenza della fusione glaciale , il fondere delle lastre di ghiaccio in Groenlandia e l’Antartide , e l’espansione termica. Tra il 1993 e il 2017, l’aumento è aumentato nel tempo, con una media di 3,1 ± 0,3 mm all’anno.”

Punti critici e impatti a lungo termine

“Maggiore è l’entità del riscaldamento globale, maggiore è il rischio di passare per i ‘ tipping points ‘, soglie oltre le quali certi impatti non possono più essere evitati anche se le temperature si abbassano.”

“Gli effetti a lungo termine del cambiamento climatico includono l’ulteriore scioglimento dei ghiacci, il riscaldamento degli oceani, l’innalzamento del livello del mare e l’acidificazione degli oceani. Su una scala temporale che va da secoli a millenni, l’entità del cambiamento climatico sarà determinata principalmente dalla CO .”

“Il cambiamento climatico ha contribuito all’espansione delle zone climatiche più secche, come l’ espansione dei deserti nelle regioni subtropicali .  Le dimensioni e la velocità del riscaldamento globale stanno rendendo più probabili cambiamenti improvvisi negli ecosistemi . Nel complesso, si prevede che il cambiamento climatico porterà all’estinzione di molte specie. 

Gli oceani si sono riscaldati più lentamente della terraferma, ma piante e animali nell’oceano sono migrati verso i poli più freddi più velocemente delle specie terrestri.”

“Il cambiamento climatico sta influenzando la sicurezza alimentare e ha causato una riduzione delle rese medie globali di mais, grano e soia tra il 1981 e il 2010. [182] Il futuro riscaldamento potrebbe ridurre ulteriormente le rese globali delle principali colture.”

note blog:

Sopra avete letto estratti della pagina di wikipedia sull’argomento, qui, li riproponiamo, in quanto non sembra esserci una netta e totale consapevolezza collettiva a riguardo!

Certo non manca l’informazione, ma, sicuramente, manca la formazione e l’educazione delle future generazioni!

Formazione e educazione all’adattamento all’ambiente trasformato ed in continua trasformazione, dal cambiamento climatico!

Si parla di nuova edilizia, di nuova agricoltura, di nuove fonti di energia, di nuove attività umane generali atte ad anticipare, prevenire e superare tutte le difficoltà  da oggi in poi!

Nuovi schemi sociali, nuove consapevolezze esistenziali!

C’è tanto da fare ancora!

Dobbiamo adattarci comunque vada, perchè di contro sarebbe “estinzione del genere umano“!

“I potenziali effetti futuri del cambiamento climatico globale includono incendi boschivi più frequenti, periodi di siccità più lunghi in alcune regioni e un aumento del numero, della durata e dell’intensità delle tempeste tropicali”

Adattarsi è evoluzione, molte specie di animali, piante ed organismi viventi , hanno cominciato già, come il cambio di tratte di migrazioni aeree, marine, di terra, per trovare cibo, riparo e possibilità di vita!

Conclusioni:

Dobbiamo cambiare stile di vita in massa partendo dal singolo individuo, prediligere il “green” come prodotto di consumo, magari a km zero possibilmente.

Ben vengano o ritornino gli orti, le fattorie, i giardini ed appezzamenti coltivati secondo regole salutiste ed ecologiche, come l’utilizzo dell’energia solare ed eolica e dove è possibile anche energia idroelettrica!

Ci immaginiamo un mondo così d’ora in poi, siamo sognatori o forse no?

Comunque andrà dovremo per forza cambiare, quindi perchè non farlo con stile e amor proprio?