live del monologo di Michele Santoro "La speranza al potere - il sogno del partito che non c'è

Il nuovo progetto di Michele Santoro :”La speranza al potere – il sogno del partito che non c’è” 1


Il live del monologo di Michele Santoro “La speranza al potere – il sogno del partito che non c’è”

Trasmesso in live streaming il giorno 29 gen 2023

Qui sotto  parte della trascrizione iniziale del video su youtube del nuovo progetto di Michele Santoro

“<>…allora per essere qui questa settimana devo dire che ho rifiutato
inviti da quasi tutta la televisione italiana perché queste sono prove tecniche di
trasmissione ma anche prove spirituali di trasmissione perché io ho bisogno in
questo momento di sentire le persone intorno a me di guardarle in faccia di
sentire battere il loro cuori non so quanti di voi hanno sentito
questa battuta di Fiorello! No che ha
detto, mi ero preparato per vedere il confronto fra i quattro Sfidanti alla
segreteria del PD da Lucia Annunziata in mezz’ora e poi mi sono trovato di fronte
a una puntata dei soliti ignoti la diciamo la battuta.

È molto divertente, però, c’è un però e questo però è il fatto che di questa politica italiana
che è diventata veramente il grande Ignoto sulla scena del nostro paese è
facilissimo parlare male è l’esercizio forse più semplice in
questo momento, è quello di dire quello che non va la cosa molto più complicata è dire quello che che noi intenderemmo fare quello che vogliamo fare e rompere la prima scissione che è
quella che c’è dentro di noi cioè la scissione tra questa disillusione per la
politica e la speranza cioè la possibilità che si possa intraprendere un cammino nuovo in questo senso per me
non è tanto importante questa è una cosa da mettere bene a fuoco non è tanto
importante che i partiti che ci sono rinunciano ad avere fiducia in se stessi
quello va benissimo chi crede nei 5 Stelle fa benissimo a credere 5 Stelle ogni tanto mi scrivono dei messaggi sui
miei Social ma il partito già c’è è il partito cioè certo per voi già Cioè ma
ci sono un 50% di italiani che invece è un partito non ce l’hanno e allora il
punto vero sarebbe quello di fare in modo che almeno un pezzettino di questo 50% si mettesse in cammino contro senso
cioè finalmente dipende dalla disillusione passare all’azione alla partecipazione perché non c’è democrazia
senza partecipazione Io credo che questo sia anche dovuto in
gran parte al disastro della nostra informazione soprattutto l’informazione
pubblica soprattutto la televisione pubblica….<>”

/ 5
Grazie per aver votato!


Un commento su “Il nuovo progetto di Michele Santoro :”La speranza al potere – il sogno del partito che non c’è”

  • Vanda Villano

    Dr. Santoro, sono una donna del sud e come lei desidero con tutto il cuore la pace tra l’ucraina e la Russia. Purtroppo prevalgono gli interessi materiali, la vendita delle armi è uno di questi. Ho letto che non è più disponibile a partecipare alle varie trasmissioni faziose e lottizzate, fa benissimo ma non trascuri il popolo del web, i social network sarà sicuramente molto più libero di poter esprimere i suoi pensieri sulle tematiche attuali. Le chiedo però di occuparsi anche del tema della autonomia differenziata. Stanno usando il caso Cospito come distrazione di massa, In silenzio vogliono cercare di far passare l’ennesima schifezza targata Lega con l’appoggio dei vari partiti a trazione settentrionale. Se venisse approvata il sud rischia stavolta il precipizio. Stanno allargando ancora di più il divario territoriale. So che lei e’ molto attento e sensibile, provi a spiegare i danni collaterali e le conseguenze irreversibili, il sud non ha bisogno soltanto di soldi ma anche di persone come lei che lo amano e lo difendono. Un grande abbraccio

I commenti sono chiusi.