IL GRILLO E LA VESPA tra favola e realtà! Ovvero:il cambiamento ci sarà?

C’era una volta una Vespa, che gironzolando,gironzolando tra tanti fiori, non ne trovava uno ricco di polline, i fiori erano tutti rinsecchiti, ed ormai stanco di gironzolare sopra il prato si accorse di un Grillo che con il suo forte cri cri, richiamava tanti altri grilli, ed insetti vari, verso un prato ricco di fiori pieni di polline, così la Vespa incuriosita si dirisse anch’essa verso il Grillo e svolazzandoci intorno attirando la sua attenzione gli disse:
vieni con me;Grillo, vieni nella mia modesta casa, dove possiamo cantare insieme ed attirare tanti insetti di vario tipo,sai mi sento molto solo ultimamente ed i fiori che ho trovato io ormai sono tutti rinsecchiti, forse potrei sfamarmi un pò con i tuoi!
Il Grillo rispose prontamente:
certo che puoi, anzi vengo pure a casa tua, lì, nella tua casa, vent’anni fa ci abitavo io, poi mi hanno cacciato per il mio forte ed insistente cri, cri, molti si infastidirono ed isieme mi isolarono lontano da questo luogo, il regno del rai!
Così, insieme andarono in questo regno, luccicante, tutto dorato, con servi e menestrelli, tutti pronti a servire il padrone di turno, dove egli, la Vespa fa da padrona!
Qui finisce la favola e comincia la realtà, per i piu’ grandi!
Grillo ha impressionato, lo share è stato altissimo,quasi totale, alcuni dicono, vecchi e giovani italiani davanti alla tv come non accadeva da decenni!
Grillo da Vespa a Porta a Porta, boom di ascolti: 26,88%

qui sotto il video integrale postato su youtube dal movimento 5 stelle:

Parlo io! Si intitola la puntata, e lui,Grillo,parla, parla, un fiume di parole, di tematiche, di idee, che molti del pubblico di Vespa non conoscono a pieno o lo disconoscono completamente, come le energie rinnovabili o i giochi della finanza mondiale che ci governa!
Troppe cose tutto in una volta, compresso, in un’ora, la storia di un movimento politico e sociale che è iniziato nel 2006 come movimento ma che, in effetti, Grillo e’ da decenni che ne parla!
Tutti d’accordo con Grillo? Tutti contrari? Metà e metà? Non importa, cio’ che importa invece è che per l’Italia e gli italiani è arrivato il momento di cambiare e sul calderone delle elezioni europee ce ne sono di opportunità, oltre al M5S c’è anche Laltra Europa di Tsiprass, ci sono gli ecologisti, c’è ancora Di Pietro che comunque è rimasto illeso dal male della politica ed è onesto fino a prova contraria, insomma il verbo che comanda questa svolta è quello della verità e dell’onestà, se non lo avete capito e tanto del vecchio esercito politico è ancora presente nel panorama, cerchiamo di non cascare più nel tranello delle promesse non mantenute e votiamo chi fa politica per la collettività con passione e sincerità!
Buon voto a tutti!