“Un casino”:Battiato non ritrae,Crocetta lo licenzia.

Battiato non ritratta e Crocetta lo licenzia!
La disserzione di Franco Battiato al suo intervento recente (26 marzo 2013) nel parlamento europeo!

L’indignazione di molto del mondo politico istituzionale non spaventa Franco Battiato che non ritratta perche’ in sua coscienza e’ stato travisato, per “troie” intendeva losche figure che si aggirano dentro,attorno,sopra e sotto, le stanze istituzionali della politica.
Il riferimento a politici che hanno testimoniato che si sono venduti, o di altri che palesemente hanno accettato di vendersi, chi per l’agopuntura, chi per una prestito, chi soltanto per arraffare, losche fugure che hanno tradito magari il loro mandato elettorale passando da una sponda ad un altra.
La coreografia parla chiaro, la sincerita’ di esposizione popolana di Battiato e’ solo un pensare comune di molta gente che ormai, al limite del sopportabile, non riesce piu’ a tirare la carretta della sopravvivenza, per se e per la propria famiglia, di gente che ogni giorno perde il proprio posto di lavoro, causa anche questo malcostume della politica italiana!
Necessita, come da molti auspicato,  una legge che non permetti piu’ di passare da una barca all’altra, a secondo del maroso,  da parte dei parlamentari tutti, si dimettano, ma non rimanere in parlamento, in quanto hanno tradito ed ingannato il loro elettorato che e’ il popolo che e’ sovrano secondo Costituzione!
Non e’ certo mettendo la testa sulla sabbia che si risolvono queste anomalie del sistema, non facendo lo struzzo ed additanto al rogo  chi esprime nel bene e nel male la rappresentazione comune popolare della coscienza collettiva.
Non è cosi’  che si cammina verso una prospettiva di societa’, comune, nuova,pulita e reale.

IL VIDEO INCRIMINATO:


BATTIATO NON RITRAE: